Rataran ha da sempre inserito una limitazione sull'inserimento degli ordini, sia per quanto riguarda l'apertura e la chiusura, sia gli ordini condizionati (Take Profit e Stop Loss).

Affinché vengano accettati dal sistema, gli ordini condizionati vanno inseriti al di sopra del massimo oppure al di sotto del minimo degli ultimi 60', registrato dallo strumento che si intende utilizzare. 

Si tratta di valori dinamici, che considerano l'evoluzione del titolo nella finestra temporale degli ultimi 60'. Non si tratta, quindi, di intervalli di tempo regolari e cadenzati, ma che si riferiscono ai 60' precedenti alla richiesta di prezzo da parte dell'analista.

Di seguito, una breve guida sull'inserimento degli ordini, nel rispetto di questi valori.

Un esempio numerico per far capire meglio quanto indicato nel paragrafo precedente, sia in caso di ordine Long che di Short sullo strumento.

Per acquistare il titolo nell'immagine si hanno due possibili combinazioni: Buy al di sotto del valore mostrato nel riquadro "Prezzo minimo (1 ora)" = < 5.235 oppure un acquisto in rottura dei massimi, inserendo un prezzo superiore al massimo a 60' nel riquadro "Prezzo massimo (1 ora)" = > 5.245.

Per aprire una posizione SHORT, le combinazioni dovranno essere invertite. 

Il discorso non cambia al momento di inserire un ordine condizionato di Take Profit oppure Stop Loss. Di seguito l'immagine di riferimento:

All'interno dei due riquadri in grigio di fianco a Take Profit e Stop Loss, sono indicati i prezzi di minimo e massimo degli ultimi 60', così da fornire un riferimento per l'analista.
Nel caso di modifica di un prezzo inserito in precedenza, cancellando il valore dal riquadro, comparirà il valore orario di riferimento. 

Hai trovato la risposta?